Case study

Avvera. La creazione di valore attraverso l’Agile Portfolio Management

Un modello operativo agile per la gestione progettuale in un contesto complesso, incerto e poco prevedibile.

Avvera agile project portfolio management

Le nostre attività hanno avuto un impatto su

l'intera azienda

Client people

In 1 anno abbiamo lavorato con

0

persone

Una proposta di Agile Portfolio Management

Avvera ha avviato nel 2021 un percorso di evoluzione verso la Business Agility. Tra i temi affrontati, alla luce della significativa progettualità interna, vi è stato quello del Portfolio progetti: è stato avviato un percorso di razionalizzazione e ottimizzazione del processo di selezione e gestione dei progetti, sulla base di specifici e condivisi driver di valore e impatto, trasparenza delle strategie, principi e regole. L’attuazione di un modello operativo dedicato permette oggi di monitorare la situazione del portfolio progetti, il grado di raggiungimento degli obiettivi e il relativo impatto sulla capacity realizzativa aziendale.

Contesto iniziale

  • Realtà giovane, attiva nell’ambito dei finanziamenti
  • Numero elevato di interlocutori e richiedenti
  • Forte propensione di tipo progettuale
  • Difficoltà nella gestione delle molteplici iniziative
  • Contesto molto incerto e volatile

Necessità del cliente

  • Lavoro sui processi, per il miglioramento di prodotti e servizi
  • Trasformazione dell’area Consumer Digital
  • Evoluzione parallela del reparto Marketing & Comunicazione
  • Recruiting dei talenti idonei a un regime di forte concorrenza

Il processo di trasformazione di Avvera

funnel agile project portfolio management

Le conversazioni

Il lavoro è iniziato con un assessment interno condotto da Agile Reloaded, che ha coinvolto diverse persone di Avvera e qualcuno del gruppo Credem. Le interviste hanno fatto emergere 3 macro-iniziative dalle quali iniziare:

  • Consolidare il Portfolio Management in ottica Agile
  • Introdurre Agile e Scrum in alcuni contesti
  • Facilitare la nascita di un’eventuale partnership con il principale fornitore della società.
  • In questa sede approfondiamo il primo tema.

Il modello di Agile Portfolio da adottare è stato immaginato, ideato, sperimentato e messo a punto dalle stesse persone di Avvera affiancate dagli agile coach. Le conversazioni sono fondamentali per allinearsi sul progetto, per far emergere eventuali dubbi o per promuovere alternative valide.

strumenti agile project portfolio management

Nuovi modelli, strumenti e figure

Oltre ai QBR, incontri dedicati alla revisione trimestrale delle iniziative, è stato introdotto l’Evaluation Day: la valutazione viene svolta dal management dell’azienda e sulla base della matrice valore-impatto.

Sono stati introdotti strumenti di gestione del Portfolio e sperimentate nuove figure:

  • Business Manager, responsabile della qualità delle informazioni, dei processi e delle interazioni tra le iniziative proposte
  • Un gruppo liquido di professionisti con funzioni di facilitazione del processo da un lato e monitoraggio delle iniziative dall’altro
  • Organismo di Trasformazione, nato per soddisfare una esigenza specifica, poiché i modelli hanno bisogno di adattarsi al contesto e alla situazione dell’azienda.

Tempistiche e ciclo di vita del progetto

1

Osservazione del contesto e della cultura aziendale

2

Ideazione dei primi esperimenti in merito al Project Portfolio Management Agile

3

Sperimentazione, conversazioni e valutazione dei risultati

4

Introduzione nuovi modelli, strumenti e figure

5

Definizione iniziative successive

Lesson learned

  • Chiarezza e trasparenza degli impatti del piano
  • Maggior coinvolgimento nel processo decisionale a tutti i livelli, che consenta a tutti di proporre iniziative e progetti
  • Accesso a nuove informazioni e nuovi dati, che consentono di prendere decisioni in modo consapevole
  • Maggiore attenzione nei confronti dell’effettiva sostenibilità delle varie iniziative e del valore da esse generato

Sfide per il futuro

  • Adeguare il modello all’evoluzione aziendale verso nuovi paradigmi organizzativi
  • Flessibilità e resistenza, poiché non tutti si adeguano ai nuovi processi
  • Un maggior focus sulla generazione di valore con l’adozione di filiere di business

Scarica il pdf del case study

Compila il form e riceverai un’email con il file pdf da scaricare.

    Case STUDY

    Le nostre esperienze

    Ecco alcune delle storie di chi si è affidato ad Agile Reloaded.

    Scopri i nostri case study